Sei qui: HomeAltri itinerariScopriamo le cascate di Monte Gelato

Scopriamo le cascate di Monte Gelato

Il fascino incantato delle cascate

Nel Lazio, a poca distanza dalla Capitale, si trova un luogo ameno e piacevole, quasi fuori dal tempo e sicuramente lontano dalla frenesia delle città.

Il Parco Regionale Valle del Treja è situato tra la provincia di Roma e quella di Viterbo.

 

Dai Monti Sabatini nasce il fiume Treja che, scorrendo verso valle per congiungersi al Tevere, supera i dislivelli con una serie di caratteristiche e affascinanti cascate.
L'acqua che scorre crea spettacoli inconsueti come solo la natura sa fare.

Il fascino delle cascate attrae tutti coloro che amano immergersi in ambienti incontaminati, belli da scoprire e da vivere per avere qualche ora di relax.

I salti dell'acqua che formano le cascate non sono molto alti, ma decisamentecoreograficie si riversano in un'area centrale circondata dal verde.

Per la precisione, le cascate di Monte Gelato fanno parte di un'area protetta fin dal 1982. La zona è ricca di boschi e piccoli canyon, ma a queste bellezze naturali si accostano antiche testimonianze di frequentazioni passate.

Per gli appassionati di tali reperti, a Mazzano Romanosi può visitare il Museo Archeologico Virtuale di Narce, o MAVNA, che conserva resti dei Falisci, antico popolo dell'Italia Centrale.

Cascate, ma non solo

Le cascate di Monte Gelatosi trovano all'interno di un percorso di trekking molto interessante e piacevole, anche se non proprio semplicissimo.

Il percorso si snoda da Monte Gelato fino a Calcata e ha una durata media di circa tre ore e mezza. In alcuni punti il tragitto è reso più agevole grazie a scalini e passerelle, ma rimane comunque consigliabile solo ad esperti escursionisti.

Per tutti, invece, è possibile ammirare le bellezze del parco e i reperti storici che si trovano in loco. Nei pressi delle cascate, che distano circa 50 km da Roma, si conservano i resti di un'antica villa romana risalente al I secolo a.C.

Poco oltre, si può ammirare un mulino ad acqua ottocentesco, rimasto in attività fino agli anni Sessanta.

Il mulino apparteneva alla tenuta medievale della famiglia Del Drago che si estendeva nei pressi del letto del fiume Treja.

Di tale possedimento restano alcune tracce che, immerse nella natura rigogliosa, uniscono il piacere di rilassarsi in un luogo tranquillo, a quello di poter osservare come, già molti secoli prima, le popolazioni si fossero insediate su quel territorio.

Quando visitare le cascate di Monte Gelato

Una delle particolarità di queste cascate è quella di trovarsi in una zona facile da raggiungere, a poca distanza da Roma, pur essendo un luogo incontaminato e di rara tranquillità.

Il Parco Valle del Trejasi trova compreso tra i comuni di Calcatae diMazzano Romano.

É possibile recarvisi durante tutto l'anno anche se, come altri luoghi simili, è particolarmente suggestivo in primavera e in autunno. Questi sono i periodi migliori sia per il clima favorevole, che per godere dei colori e dei profumi della natura.

La visita sarà piacevole soprattutto se si avranno alcune accortezze, come quella di evitare i giorni piovosi o troppo ventosi e di andare con un vestiario adatto, composto da scarponcini comodi e pantaloni e t-shirt adeguate alla temperatura del momento.

In pratica, lecascate di Monte Gelato sono uno di quegli angoli di mondo a pochi passi da casa che hanno poco da invidiare a località più famose e frequentate. Scoprirle può essere un'esperienza gratificante che molto probabilmente si vorrà ripetere.

Il connubio tra percorsi d'acqua e natura rigogliosa rigenera il corpo e la mente, regalando un piacevole e duraturo senso di serenità.

Scroll to Top