Sei qui: HomeComuni della TusciaBagnoregio

Bagnoregio

Bagnoregio

Già abitata nel neolitico, come testimoniano alcuni reperti, utensili, piccole lance e coltelli, Bagnoregio, diventa importante grazie agli Etruschi e successivamente ai Romani.

Situata a 485 metri sul versante orientale dei Volsini, sopra un lungo dosso di tufo fra due piccoli torrenti affluenti del Vaiano che incidendolo hanno creato formazioni calcaree: i calanchi.

La loro instabilità è stata causa durante il corso dei secoli di frane e smottamenti così da costringere gli abitanti della frazione di Civita ad abbandonarla.

Il nome “Bagnoregio” deriva da Balneum Regis o Balneum Regium, ed è dovuto alla presenza di acque termali, utilizzate anticamente.

Gli amanti dell’arte non potranno fare a meno di visitare, la cattedrale di San Nicola, dove è custodito il reliquario in argento del Santo Braccio di San Bonaventura e dove si trova un dipinto del Vanni raffigurante la Maddalena, il palazzo Comunale, il palazzo Dominaci-De Azevedo e la chiesa di Sant’Agostino, la quale contiene opere realizzate da Taddeo di Bartolo e da Giovanni di Paolo.

Manifestazione principale di Bagnoregio è la processione del Venerdì Santo, dove viene fatto sfilare il SS Crocefisso di Civita, oggetto di culto e venerazione da parte dei cittadini del posto.

La tradizione vuole che il Crocefisso abbia parlato ad una donna durante la peste del 1499.

Info-bolsena propone una serie di agriturismo Lazio per trascorrere le vacanze a Bagnoregio, visitando le meraviglie della Tuscia, tra cui le favolose e rilassanti terme dei Papi a Viterbo ,  o lo splendido Duomo di Orvieto.

  • Indirizzo: P.za S. Agostino, 21
  • Telefono: 0761 780815
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Sito web: http://www.comune.bagnoregio.vt.it
Scroll to Top