Sei qui: HomeIl lago di Bolsena

Il lago di Bolsena

Il lago di Bolsena situato nell'alto Lazio ha un perimetro di 43 Km, una superficie di 114 Km² ed una profondità massima di 151 m; è il lago di origine vulcanica più grande d'Europa.
È posto a 304 m sul livello del mare, e presenta un bacino imbrifero con una superficie di 273 Km².

Il lago è alimentato principalmente da sorgenti sotterranee e da acqua piovana, ha un unico emissario, il fiume Marta, che inizia il suo tragitto nell'omonima città per sfociare nel Mar Tirreno, nelle vicinanze di Tarquinia.

A causa della modica portata dell'emissario il ricambio delle acque è molto lento, è stato stimato intorno ai 120 anni.

Caratteristica molto importante del lago è l'ottimo stato di salute delle sua acque, con le quali i pescatori cucinano la "Sbroscia", una caratteristica zuppa di pesce.

Proprio per la limpidezza delle acque il lago viene chiamato anche "il lago che si beve".

Una strada costeggia il lago a pochi metri dalla riva, regalando uno stupendo panorama.
Percorrendo questa strada, tra Montefiascone e Marta è possibile ammirare la bellezza dell'isola Bisentina e dell'isola Martana, quest'ultima legata alla storia di Amalasunta regina degli Ostrogoti.

Sul lago è possibile praticare ogni tipo di sport acquatico, dal canottaggio, allo sci nautico, alla vela ed al surf.

Gli amanti delle immersioni non possono fare a meno di non sentirsi attratti dalle bellezze e dalla storia che nasconde il lago. A pochi metri dalla riva, nella zona denominata "Gran Carro", sepolto dall'acqua è possibile ammirare i resti di un villaggio Villanoviano.

Molte sono le specie di pesci che abitano il lago di Bolsena: coregoni, anguille, lucci, tinche, trote, persici e latterini.

Scroll to Top