Sei qui: HomeSapori di TusciaIl coregone arrosto

Il coregone arrosto

Il coregone lavarello è un pesce divenuto tipico del lago di Bolsena fin dalla fine del XVII° sec. quando venne introdotto nelle acque dell'altatuscia, che appartiene alla famiglia Salmonidea.Viene pescato con delle reti, le Oltane, che prendono il nome anche di "retone", o "vollero" nella zona di Marta, con una maglia particolare che ne permette la cattura, che va successivamente a costituire il 50% del pescato totale del lago.

Vive a 70-80 mt di profondità, prediligendo le acque più fredde e più pulite, ha un peso medio di 250g e una delicatezza nel sapore delle carni che gli è valsa il soprannome di spigola francese. Solitamente viene preparato al forno e servito con le patate come seconda portata, ma si trova anche come antipasto in versione marinata.

Ingredienti:

  • 1 coregone
  • olio
  • sale
  • aglio
  • limone 

Pulire il coregone, e metterlo su una graticola, condendolo con olio e sale.
A cottura ultimata aprire il pesce e condirlo con olio o salsa verde.

Scroll to Top